Jacopo Dotti  - Biography

Works, performances, life

linkedin-logo.png
behance-logo-black.png

ENG

Jacopo Dotti born in 1990, in province of Padua. After primary and secondary studies, he starts to follow his artistic & design vocation, to hight school Liceo Artistico Statale Amedeo Modigliani of Padua. At the same time, he growed up passion for music, beginning to play electric bass and percussions.

 

In the period of hight school, he had as teacher in sculpture course, the note artist Antonio Ievolella, with witch he collaborated on creation and realization of 3d modeling project and  then, to real construction of the Voltabarozzo’s fountain, on the main square.

 

He has been noticed, in a talent, during which, he had the fortune to work and play with Francesco Mandelli, for music television program “School in Action” by MTV. He gets the artistic certificate in 2009. In this time, he increased his compositional and musical experience, becoming a multi-instrumentalist.

 

In 2009 he collaborates with Liceo Artistico Statale Amedeo Modigliani to analyze, project, recover, in Industrial Archeology field, the important industrial complex of Ex-Iutificio of  Piazzola sul Brenta, the area directly in front of Villa Camerini-Contarini, where was organized the exposition of that recovering projects, in collaboration with professor Franco Sguotti. 

 

Always in 2009 was selected to expose, some of his illustration works, at Comune di Padova, in a collective exhibition organized by Liceo Artistico Amedeo Modigliani and the professor Nicola Uneddu, in collaboration with the University of Padua, Ministero dei beni Culturali and the same common.

 

He continued his studies at faculty on Science and Technical of Graphic & Multimedia Communication at IUSVE (Venice), where he gets bachelors in 2014, under supervision of important photographic critic and relator, Angelo Maggi.

 

He was selected as designer and creator of 2010 - 2011 Work Shop’s brand image for the same faculty, IUSVE.

 

After some working experiences around Italy and Europe, he started to work in father studio called Studios Dotti from 1977, that in 2011 became Revolux Studios, an important creative point of reference, in all design fields.

 

Now, he is head to the design, communication, sound recording, international  artist menagement and booking, departments for the same studio.

In 2010 he received the task for project Giuseppe Nalin’s Official web platform and related web platform for Ensamble Baroque “Sans Souci”.

 

In 2013 born Revolux Studios Records, a branch of Revolux Studios, define as Record Label, for artist intermediation and sound recording. Through that, he launched his first Chromos’s album “Substructures” performing it in to Capeau Rouge (Prague) and releasing an interviewed by Radio Cooperativa and Radio Bue of Padua, where for first time, he gets possibility of transmission on air his music, and discussing about Psy Scene in Italy.

 

Important, was debut on main local and national festival and events like Dissidance Electronic Festival, Ambient Connection - Festa dei Popoli (Prato della Valle, Padua), Cerebration Festival e Sherwood Festival, Balckmoon Festival, Goaland Festival and others. In december of 2014 becomes creative director at Revolux Studios and under Revolux Studios Records, set up different music projects and performance with Dust, Gotalien, Ilai, Dj Yahel, Liquid Soul, Loud, Ace Ventura, Shpongle and others, with the most important discographic labels of sector, as Iono Records (Germany), Kamino Records (Mexico), Beyond Logic Records (India), BMG, Iboga Records (Denmark), Nano Records (Israel), FM Booking (Israel).

 

In design field, he followed the main and right principle of production on Eco-Compatibility Design, involved also in planning of modular architectonic structures by a methodic approach to creation, visible also in art installations.

 

In 2014 he receives an important public appointment from Comune of Barbano of Grisignaino di Zocco, to project a commemorative monument for the fourthundred year of death, of one of the most important italian and international architect of 16th Century,Vincenzo Scamozzi, as well known as, the major heir, of Andrea Palladio, the master of Italian architecture, internationally known. With the same, he gets the task to document and write a book about restoration process and on the the main concepts and ideas which have lead to, definitive project of monument.

 

In music, video, and artist intermediation, he gets the link in which everything finds it dimension, leading collaborations and projects that he had involved with different artists and organizations, like Zuccone D’oro, Firetales, Festa delle Streghe, Hidesounds, Baskers, Factory Club.

 

In 2015 he had the possibility to organize his first international music “teaser” in collaboration with Beyond Spirit Festival one of the most important Psy Trance Festival in India, and its organizer Dj Psycobaba, bringing the original Goa / Trance sounds directly, from where they were born. 

 

 In 2015 he products the official video for the famous oboist Nicolò Dotti, classified as second position on prestigious Concorso Abbado.

In the same year, in collaboration with IUAV, Elisa Bastianello, and Comune of Costa Bissara, he realized the chronicle photographic documentation of the book “Il Castello ed il Feudo dei Bissari, tra Storia e Mito”, with tridimensional reconstructions of antique castle of the place, edited and published by Omega Editions.

 

In 2015 he developed graphic and photographic structure & documentation about, the book “I Capitelli del Camposampierese” written by Laura Marcato, and published in 2015, by Cleup Editions.

 

 

In november 2015 he participated to collective exhibition “Nuovi Segnali” at Conservatorio Cesare Pollini, supported by Centro Culturale San Gaetano Altinate, Comune di Padova, organized and cured by  Guido Bartorelli.

 

The 14 December 2015 he reaches his artistic consecration, with an exhibition and experimental music performance, for the first time invite and recognized in Europe, to ROA - Royal Opera Arcade Gallery in London, one of the most important historical landmarks, for contemporary art and innovation in english capital, projected by John Nash and used as Art gallery since 1821, with collaboration of Rosi Raneri & Elizabeth Mitchell D’Anna.

 

In 2016 he was contacted by Jelmoni Studio Gallery to collaborate with diferent european galleries, from London to Berlin, as one of the maximum exponent of italian Subvertising, Culture Jamming, Concept Street Art & Brandalisms movements. The 12 February 2016 He was invited, to take a music performance and an exhibition at “Flu Games Berlin II” in collaboration with  INTERNATIONALE FILMFESTPIELE BERLIN 2016 - BERLINALE, at Berlin, to the prestigious location of Maltzfabrik, an ex industrial complex for extraction of malt, converted to an interesting and suggestive event place. The exhibition was cured by Elena Jelmoni.

 

In 13 march 2016, he was invited to participate at XI Mostra Internazionale di Arte Contempoanea “EXPO/EGOS XI”, in Rome, to magnificent and famous location for artistic events, of Sale del Bramante in Piazza del Popolo, cured by Rosi Raneri. This exhibition as Berlinale, represents an very important goal on artists carrier, and also a turning point on development on new generation of contemporary italian artists.

 

In 12 May 2016, had the great possibility to partecipate present his work to the exhibition of Visioni Visionari at MIIT  - Museo Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea, of Torino, and the relative publication of art works exposed,  on famous magazine Italia Arte, with print run of 50.000 copies  an international distribution and a translation in four languages. For the first time he exposed in a museal istitution, all cured and supported by the critic and the owner of museum Guido Folco.

 

In September 2016 he had the grate opportunity to be involved inthe cretion, organisation with a final performance to “ Feel Green Festival - A sustainable way of life at Parco Lonzina, Torreglia, Padua, Italy, a festival setted on ecosostenibility, art, biodesign, 0 km biofood, live & electronic music, an ideas to increase the value of local entities and cultural envirorment as a place to share arts, experiencies, ideas from differents fields, taken shape from collaboration of different voluntiers, associations, radios and sponsor.

 

In november 2016 he exposed to Padova Fiere S.p.a. ad ARTE PADOVA 2016 - 27 Mostra Mercato d’Arte Moderna e Contemporanea with Gio Art gallery one of most important gallery in Italy and a great point of refer for Pop Art in Italy, cured and under the supervision of gallerist Giovambattista Bevacqua. In january of 2017 with the same galley exposed also to ARTE FIERA GENOVA - Mostra Mercato d’Arte Moderna e Contemporanea.

 

ITA

Nasce a Camposampiero in provincia di Padova, nel 1990. Dopo aver frequentato le medie e le superiori nel paese natio, segue la sua innata vocazione artistica e progettuale, proseguendo gli studi al Liceo Artistico Statale Amedeo Modigliani di Padova. Parallelamente agli studi, coltiva la passione per la musica, iniziando a suonare il basso elettrico e le percussioni. Negli anni del liceo è allievo di Antonio Ievolella, noto scultore contemporaneo, dove si trovano a collaborare nella progettazione e poi nella realizzazione della Fontana scultura di Voltabarozzo.      

 

Sempre nel  2009, espone alcune illustrazioni alla mostra collettiva organizzata in collaborazione con il Liceo Artistico Amedeo Modigliani, il Ministero dei beni Culturali, il Comune di Padova ed il professor Nicola Uneddu, presso la sede principale del comune.    

 

Nel 2005, viene selezionato durante un provino per il programma televisivo di MTV “School in Action”, collaborando e suonando con Francesco Mandelli. Ottiene la maturità artistica nel 2009. Contemporaneamente incrementa la sua esperienza compositiva divenendo ben presto un polistrumentista. Prosegue gli studi alla Facoltà di Scienze e Tecniche della Comunicazione Grafica e Multimediale IUSVE di Venezia (Mestre) dove si laurea a pieni voti nel ottobre 2014, con il relatore e critico fotografico Angelo Maggi. È il progettista selezionato dall’istituto, per la creazione della Brand Identity per i Work Shop della facoltà 2010 - 2011.    

 

Dopo alcune esperienze lavorative in alcuni studi di progettazione in Italia ed all’estero, come ELISAVA - Escola Internacionàl de Design de Barcelona e Koor Studio (Amsterdam), dal 2007 lavora attivamente per lo Studio Dotti, evolutosi poi in Revolux Studios, importante fucina creativa a 360 gradi nell’ambito della progettazione. Ora è a capo del reparto di design, comunicazione, produzione-registrazione musicale e video, intermediazione artistica & public relations. Nel 2010 riceve l’incarico per la progettazione della web platform per Giuseppe Nalin e l’Ensemble Barocca” Sans Souci”, collaborando nella realizzazione della concept image e nella strutturazione grafica del sito. Dopo aver militato in diversi diverse band locali, con il nome d’arte di Chromos, nel 2011, avvia la propria carriera musicale come Dj e Music Producer, in diversi generi musicali e con diversi progetti all’attivo, che vanno dal Rock, Indie, Elettronica, Techno, House, Progressive, Experimental, Chillout, Classicall, Theme Music, Film & Spot Soundtrack.    

 

Nell’ottobre del 2013, nasce e pubblica con l’etichetta Indipendente Revolux Studios Records l’Album d’esordio, “Substuctures”. Lo stesso album viene presentato alla stazione di Radio Cooperativa e Radio Bue, dove alcuni brani dell’album, vengono trasmessi radiofonicamente per la prima volta edeseguiti successiva performance Live al Chapeau Rouge (Praga).    

 

Importante è il debutto a noti festival locali e nazionali, come Dissidance Electronic Festival, Ambient Connection - Festa dei Popoli (Prato della Valle - Padova), Cerebration Festival, Sherwood Festival, Blackmoon Festival e altri. Nel dicembre dicembre 2014 diviene il direttore creativo della Revolux Studios, ed avvia diversi progetti musicali e collaborazioni con diversi artisti. Organizza eventi e suona con artisti internazionali trai quali Dj Berny, Dust, Gotalien, Ilai, Dj Yahel, Liquid Soul, e con importanti etichette discografiche internazionali del settore quali, la Iono Records (Germania), la Kamino Records (Messico), Beyond Logic Records (India), Nano Records (Israele), FM Booking (Israele), Iboga Records (Danimarca), Looney Moon (Italia).    Nell’ambito della progettazione continua una produzione di eco-design, strutture architettoniche modulari eco-compatibili installazioni e opere d’arte per enti pubblici e privati, perseguendo una visione ed un etica, avveniristica ed attenta alle problematiche del futuro, dell’ecocompatibilità del design stesso.   

 

Nel dicembre 2014 riceve il suo primo importante incarico pubblico, la commissione per la progettazione del monumento commemorativo al quadricentenario della morte all’architetto Vincenzo Scamozzi (l’erede di Andrea Palladio), in collaborazione con il comune di Barbano di Grisignano di Zocco, da collocarsi nell’area limitrofa alla stessa villa. Contingentemente riceve l’incarico di scrivere e pubblicare il libro inerente alle fasi di progettazione e restauro delle strutture, nello stesso importante complesso.    Nella creazione di eventi, nelle performance, nel sound design,nell'allestimento scenografico vengono a fondersi in diverse collaborazioni e sperimentazioni d’integrazione tra varie forme artistiche come la giocoleria, la recita, scenografia, con alcuni gruppi emergenti nel contesto nazionale, come Zuccone D’oro, Firetales, Festa delle Streghe, Hidesounds, Baskers, Factory Club.  Nel 2015 organizza il suo primo “teaser” Musicale Internazionale in collaborazione con il Beyond Spirit Festiva, uno dei maggiori festival musicali indiani e portando delle sonorità uniche direttamente nel panorama italiano, direttamente dalla terra originaria della musica Goa / Psytrance  Sempre nel 2015 realizza in collaborazione con lo IUAV e con il Comune di Costa Bissara e la dottoressa Elisa Bastianello, la cronistoria fotografica edita nel Libro “ Il Feudo e il Castello dei Bissari, tra Storia e Mito” edito dalla casa editrice Omega, e la ricostruzione tridimensionale del castello e del feudo dello stesso comune, nelle varie evoluzioni storiche, dal medioevo sino ai nostri giorni.  

 

 Nel novembre 2015 partecipa con l’installazione “Euterpe” (Musa) alla mostra Nuovi Segnali, tenutasi al Conservatorio Pollini, in collaborazione con il Centro Culturale San Gaetano Altinante, il Comune di Padova e sotto la direzione e cura di Guido Bartorelli.    

 

Il 14 Dicembre 2015, avviene la sua consacrazione come artista e music producer internazionale. Espone e si esibisce con una performace di musica sperimentale, per la prima volta all’estero, alla ROA - Royal Opera Arcade Gallery, alla mostra “Inside III - Expo Contemporary Art”, in una delle più antiche e prestigiose gallerie inglesi, dal 1821, progettata dal noto architetto britannico John Nash, importante punto di riferimento per l’arte contemporanea, con la collaborazione e cura di Rosi Raneri e Elizabeth Mitchell D’Anna.   

 

 Nel 2016 viene contattato dal Jelmoni Studio Gallery per collaborare con diverse gallerie europee a Londra e Berlino, come uno dei massimi rappresentati dell’innovazione artistica, culturale, del Subvertising, del Culture Jamming, della Concept Street Art e del Brandalisms italiano. Il 12 Febbraio 2016 viene invitato quindi a tenere una performace musicale ed a esporre al “Flu Games Berlin II” in concomitanza ed in collaborazione con il Festival Internazionale del Cinema di Berlino (INTERNATIONALE FILMFESTPIELE BERLIN 2016 - BERLINALE), a Berlino nella prestigiosa sede del Matzfabrik, un complesso industriale per la produzione di malto dismesso, recuperato ed utilizzato per la creazione di eventi, a cura di Elena Jelmoni. Le sue opere vengono edite e pubblicate nel catalogo generale della mostra, edito dalla nota casa editrice Edizioni Pulcinoelefante.   Il 13 Marzo del 2016, viene invitato a tenere una performance musicale ed a esporre alla XI Mostra Internazionale di Arte Contemporanea di Roma “EXPO/EGOS XI”, nella prestigiosa sede delle Sale del Bramante in Piazza del Popolo, a cura di Rosi Raneri. Questa mostra come la Berlinale, rappresenta un grande traguardo, un grande e significativo punto di svolta per la sua maturità artistica, ed un prestigioso, comprovato riconoscimento, della sua ricerca artistica contemporanea, nell’ambito nazionale ed internazionale.   

 

 Il 12 Maggio 2016, ha la grande possibilità di partecipare e presentare i suoi lavori alla mostra Visioni Visionari al Museo MIIT - Museo Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea di Torino e la relativa pubblicazione delle opere esposte nella nota rivista Italia Arte, con una tiratura a 50.000 copie, traduzione di quattro lingue ed una distribuzione internazionale. È la prima mostra in istituzione museale, curata e supportata dal critico d’arte e proprietario del museo Guido Folco.  

 

Nel settembre 2016 ha la grandissima opportunità di creare, organizzare ed esibirsi al “ Feel Green Festival - A sustainable way of life” presso il Parco Lonzina di Torreglia Padova, Italia, un festival incentrato sull’ecosostenibilità, arte, bio-design ed edilizia, energie rinnovabili, cibo a chilometro 0, musica live ed elettronica, natura, un’idea un sogno che ha preso vita con la collaborazione di tantissimi volontari, associazioni culturali, radio, sponsor, con lo scopo di valorizzare le risorse culturali locali, l’arte, la condivisione di idee ed il rispetto per l’ambiente. 

 

Nel Novembre 2016, espone per la prima volta nella prestigiosa sede di Padova Fiere S.p.a. ad ARTE PADOVA 2016 - 27 Mostra Mercato d’Arte Modern a e Contemporanea con Giò Art, nota ed importante galleria del settore, da anni punto di riferimento e promozione del Pop Art in Italia, con la direzione e supervisione di Giovambattista Bevacqua. Sempre con la stessa galleria esporrà anche nel gennaio 2017 ad ARTE GENOVA - Mostra Mercato d’Arte Modern a e Contemporanea.

 

Dal 2017 produce diversi progetti artistici e relative produzioni, tra i quali artistici Alex, Night Off, Jack Chester, Francis Moore. 

 

Nel maggio 2017 espone nuovamente nella sede di Padova Fiere S.p.a. in occasione della Mostra FLORMART GARDEN SHOW, un progetto comprendente un’ applicazione, masterplan ed i relativi spots, voti a valorizzare la viabilità extra urbana, il  territorio e l’ambiente della periferia nord di Padova e del quartiere Arcella con un intervento di Riqualificazione e Rigenerazione urbana.

 

Nel maggio 2018 tiene una performance artistica durante i tre giorni del Festival Birritalia/Birritaly, organizzato nel Parco della Musica / Parco Europa di Padova.

 

Nel 2018 Lancia il brand Vintage Things, incentrato sulla ripoposizione e rivalutazione di prodotti in stile vintage con le nuove tecniche di produzione contemporanea ed interfaccia strategica di mercato.

 

Nel novembre 2018 Allestimento della mostra “Occhi di Luna” di Antonio Ievolella, presso la Fornace Morandi di Padova, con il patrocinio del Comune di Padova e curata da Virginia Baradel.

 

Aprile 2019 Tiene un Work Shop Fotografico Sperimentale nelle più belle Ville Venete dell’area in collaborazione con la federazione dei Comuni del Camposampierese tra i quali il Comune di Camposampiero presso Villa Querini, Massanzago Villa Ruzzini e Villanova di Camposampiero, con il fine di valorizzare e promuovere la cultura e le risorse territoriali locali.

 

Dal Gennaio 2019 ad ora, è Produttore Cinematografico per il cortometraggio dal Titolo “Bacio - Il tuturo di una generazione”, diretto da Tony Morgan & Roberta Arnone con il pratrocinio del Comun di Cittadella (Padova), il Comune di Belluno ed il Comune di Verona, con relative interviste in TvA Vicenza, Rai ed nelle Radio Cafè 24 e Radio Canale Italia.

 

  • Youtube
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram
Jacopo Dotti - Artist